• lettiera
  • lettiera+chiusa
  • lettiera-sabbia-gatti
  • lettiera-per-cani NG
  • lettiera gatti
  • lettiera-per-gatti-300x
  • catgenie-lettiera-automatica
  • lettiera-autopulente-gatti
  • Lettiera-per-catti-automatica-LitterMaid-LM680C-0-
  • Poppy-Cat
  • lettiera-gatto-30oo6q2oz5uvnsbelrp0y
  • lettiera-angolare-per-gatto

Lettiera per animali ? gli animali da compagnia sono dei dolcissimi pelosetti che ci donano un affetto smisurato.
Da qualche decennio oltre ai gatti e ai cani, da sempre fedeli compagni domestici, si sono aggiunte altre tipologie di animaletti da compagnia come le cavie, i coniglietti nani o i furetti.
Come ogni peloso che si rispetti, ogni animale ha diritto alla sua zona bagno che consiste in una lettiera per animali da posizionare sul terrazzo, in una piccola lavanderia o in qualsiasi posto si ritenga opportuno.
Se è vero che per gatti e coniglietti la lettiera è un oggetto igienico di uso consueto, è anche vero che ai cagnolini di casa risulterebbe più salutare fare una bella passeggiata nelle aree destinate ad essi o in qualche prato dove possono consumare tutte le loro inesauribili energie.
Tuttavia, ci sono casi particolari in cui la lettiera per animali è necessaria anche per loro come quando il padrone è impossibilitato nell’accompagnarlo a fare i suoi bisogni, quando l’animale raggiunge una certa età e fa fatica a camminare o se i padroni hanno degli impegni di lavoro e non sono sempre presenti negli orari in cui il pelosetto deve scendere a fare i suoi bisognini.
Addestrare un cane ad utilizzare la lettiera è difficile ma non impossibile specialmente se si cerca di abituarlo nei primi mesi di vita.
Al contrario dei gatti che usano quest’oggetto con naturalezza e spontaneità, i cani fanno un po’più di fatica ma la loro intelligenza consente di farli abituare prima di quanto si possa immaginare.

Quale tipologia di lettiera da animale scegliere

I negozi di animali propongono un’infinita varietà di lettiera per animali e c’è solo l’imbarazzo della scelta e naturalmente, bisognerà focalizzare l’attenzione su una lettiera idonea al tipo di animale da compagnia che si possiede.
Per i gattini domestici, le lettiere per animali più richieste sono i sassolini di argilla in sepiolite o bentolite da mettere nei comodi contenitori rettangolari di plastica purché di ottima qualità e di dimensioni più o meno grandi a seconda del peso dell'animale, che deve poter muoversi agevolmente.
La prima assorbe i liquidi e gli escrementi mentre la seconda che ha capacità agglomeranti, rende i bisogni del gatto simili ad una pallina e dovranno essere tolti con una paletta.
Questo tipo di lettiera sembra essere la prediletta dai mici di casa perché dopo i bisogni si divertono a seppellirli.
Tuttavia, se si opta per questa tipologia di lettiera, bisogna stare attenti a sceglierne una di buona marca che abbia il potere di assorbire gli odori e di contenere le esalazioni spiacevoli che emana la felinina che è un ormone prodotto dai gatti e presente nel loro metabolismo.
Inoltre, il micio potrebbe sporcarsi le zampine trattenendo parte di sabbia sotto i cuscinetti plantari con il rischio di trasportare batteri per casa.
A tal fine i progettisti di articoli per animali oltre a tiragraffi trasportini per cani e quant’altro, hanno progettato delle lettiere per gatti con griglia, molto più igieniche e facili da pulire con acqua e disinfettante.
Se il peloso a quattro zampe non gradisce questo tipo di lettiera, si può acquistare la lettiera per gatti con sabbia vegetale ideale per chi ha attenzione verso l’ambiente.
Mentre la comune lettiera in argilla deve essere gettata nell’indifferenziato, la sabbia vegetale si smaltisce tranquillamente nel WC di casa perché è biodegradabile ed è formata esclusivamente da materiali come la paglia, la fibra di legno o la carta.

Quale lettiera per cani scegliere

La scelta della lettiera per animali diventa più difficoltosa se ad usarla deve essere il cane di casa che non è molto portato a fare i suoi bisogni su cose che non corrispondano alle caratteristiche dell’erbetta fresca dei prati.
Tuttavia ci sono lettiere per animali in erba sintetica che assolvono benissimo al loro compito e se al padrone incontrastato della casa non dovessero piacere, esistono tavolette e traverse assorbenti che si gettano una volta impregnate di urina.
Se anche per il cane si preferisce utilizzare un contenitore, basterà sceglierne uno adatto alla sua taglia e abbastanza confortevole per permettergli di entrare ed uscire senza problemi.
Come materiale assorbente si può utilizzare l'argilla in perline o il carbone attivo avendo l'accortezza di rivestire il fondo del contenitore con uno strato di bicarbonato che aiuta ad assorbire gli odori sgradevoli.
E' meglio non posizionare la vaschetta vicino alla ciotola del cibo e a quella dell'acqua perché ai cani non piace evacuare dove mangiano.
Se si posseggono due cani, è preferibile collocare due lettiere per animali indipendentemente dal modello che si sceglie, per problemi legati alla territorialità.

Lettiere per piccoli roditori adatte alla loro natura

Al contrario di cani e gatti i piccoli roditori hanno bisogno di lettiere commestibili poiché il loro naturale istinto è quello di rosicchiare e la lettiera per animali adatta a loro è quella in fieno pressato, in tutolo di mais o in gambo di canapa rigorosamente provenienti da coltivazioni dove non si usano pesticidi.
In alternativa si può utilizzare il pellet di segatura di abete pellettata che è biodegradabile e naturale.
Questa lettiera per animali viene utilizzata anche come lettiera per gatti e per uccelli ed è migliore dei trucioli che potrebbero rimanere attaccati al pelo dei pelosetti.
L’unica raccomandazione se si utilizza una lettiera con formulazione sabbiosa o legnosa è quella di cambiarla spesso perché cavie, conigli o furetti la usano anche come giaciglio e il loro pelo potrebbe trattenere le esalazioni sgradevoli.
Naturalmente, ogni lettiera va accuratamente pulita giornalmente per assicurare la meritata igiene al peloso di casa.

StampaEmail